EMILIA ROMAGNA TEATRO FONDAZIONE
Teatro Aperto
 

 

A SCENA APERTA

incontri nei Teatri storici dell'Emilia Romagna

8-9 aprile 2017

scarica il programma del Teatro Bonci di Cesena

Sabato 8 e domenica 9 aprile ERT parteciperà al progetto “A  scena aperta”  - Open Day Teatri Storici 2017″, dell’Istituto per i Beni Artistici Culturali e Naturali della Regione Emilia Romagna, che intende valorizzare e promuovere la conoscenza dei teatri storici dal piacentino al riminese. Sono 38 i teatri dell’Emilia-Romagna che hanno aderito all’iniziativa, proponendo eventi diversificati e di sicuro interesse durante il fine settimana del 8 e 9 aprile. I teatri storici, luoghi di grande fascino che rappresentano un patrimonio storico, architettonico e artistico di notevole importanza, offrono al pubblico spettacoli di musica, danza, prosa e visite guidate.

vedi tutte le attività nei teatri ERT

____________________________________________________________________________________

 


________________________________________________________________________________

sabato 18 marzo ore 16

Andare per… Cesena città di teatro

Un viaggio nel teatro dove non si è mai soli

Nicola Fano saggista e storico

Silvio Castiglioni attore

 

dopo la conferenza visita guidata al Teatro Bonci

scarica il flyer

_________________________________________

sabato 18 febbraio ore 10
Teatro Bonci

Giovanni Maria Flick: riflessione sulla parola "dignità"

Cesena si prepara ad accogliere il presidente emerito della Corte Costituzionale Giovanni Maria Flick.
Giurista e accademico, già Ministro di Grazia e Giustizia, professore emerito di diritto penale presso l’Università Luiss di Roma, il professor Flick sarà nella nostra città nelle giornate del 17 e del 18 febbraio per due conferenze pubbliche.

Il primo appuntamento è per venerdì 17 febbraio, alle ore 17, nell’Aula Magna della Biblioteca Malatestiana, dove il professor Flick parlerà di ‘Cultura’, proponendo un’approfondita riflessione sul significato sull’articolo 9 della Costituzione (“La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica. Tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione”), a partire dal suo ultimo libro “Elogio del Patrimonio. Cultura, arte, paesaggio” (Libreria Editrice Vaticana, 2016).

Il secondo appuntamento si terrà  sabato 18 febbraio, alle ore 10, al Teatro Bonci, dove il professor Flick terrà una lectio sulla parola “dignità”, da lui considerata “valore preliminare a quelli di libertà, eguaglianza, solidarietà, cittadinanza e giustizia”.
L’incontro è dedicato agli studenti delle classi quinte degli istituti superiori, ma sarà aperto a chiunque voglia assistere fino ad esaurimento posti.

Entrambi gli eventi si inseriscono nell’ambito della rassegna “Parole chiave” promossa dal Comitato Scientifico della Malatestiana con l’obiettivo di proporre una riflessione su alcuni termini emblematici e delineare così un patrimonio verbale condivisibile ed eticamente virtuoso. 

___________________________________________________________________________________________________

 

 

#LINK

In mostra nel foyer del Teatro Bonci
la mostra fotografica di Gianni Crociani accompagnata dalle poesie di Loris Babbini.

Aperta dal martedì al sabato dalle ore 16 alle ore 19 fino al 6 marzo '17

______________________________________________________________________

AULA MAGNA DELLA BIBLIOTECA MALATESTIANA CESENA

SABATO 4 FEBBRAIO 2017 ORE 17:00

 

 

DIALOGHI CON L’ALTROVE

SFIDANDO L’IMPOSSIBILE

CONVERSAZIONI CON DICIANNOVE PERSONAGGI

CHE HANNO SEGNATO LA STORIA DEL TEATRO “BONCI”

a cura di Franco Pollini (Il Ponte Vecchio, 2016)

 

 

PRESENTAZIONE DEL LIBRO

PUBBLICATO DAL COMUNE DI CESENA-ASSESSORATO ALLA CULTURA

NEL 170esimo ANNIVERSARIO della INAUGURAZIONE del TEATRO BONCI nel 1846

 

 

CONDUCE

CHRISTIAN CASTORRI

ASSESSORE ALLA CULTURA DEL COMUNE DI CESENA

 

PRESENTA

MARINO BIONDI

UNIVERSITA’ DI FIRENZE

 

Si può raccontare la storia di un Teatro, come di qualsiasi altro aggregato di memorie collettive, in molti modi diversi. Altre volte il Bonci di Cesena è stato narrato con intenti scientifici e storiografici, scoprendo documenti e affrontando comparazioni. In questa occasione, fornita dal programma di celebrazioni del 170esimo anniversario della sua inaugurazione, si è invece scelto un percorso più fantasioso, anche se rigorosamente rispettoso degli eventi e dei personaggi: una carrellata di interviste “impossibili” anche se verosimili a grandi protagonisti della sua vicenda storica, con l’intenzione di rendere più attraente e piacevole la lettura e la riflessione su una parte così importante di storia comune.

 

Gli autori che hanno collaborato alla realizzazione di questo volume mostrano in comune la pratica costante della scrittura, sviluppata in modi e forme diverse tra loro, dal giornalismo alla ricerca storiografica, dalla drammaturgia all’elzeviro, nonché la passione non taciuta per il teatro e per le sue molteplici espressioni. Tuttavia, la loro interpretazione dell’incarico è stata maturata in modi diversi, tutti leciti e rispettati dal curatore che non ha suggerito l’univoca visione che invece poteva essere consigliabile individuare. Così alcune interviste sono di pura fantasia, altre si basano su ricordi personali, altre ancora raccolgono testi pubblici, virgolettati degli stessi protagonisti. Ne risulta un panorama vario, mosso, sorprendente: l’esito del progetto è dato proprio dall’incedere irregolare, da questo passo difforme che rappresenta l’unica possibilità di esprimere l’inesprimibile storia di una pratica, il teatro, che acceca e scompare in un battito d’ali.

 

I PERSONAGGI sono Marietta Alboni, Carmelo Bene, Carlo Bersani, Alessandro Bonci, Fantasma dell’Opera, Dario Fo, Giorgio Gaber, Vittorio Gassman, Vincenzo Ghinelli, L’anonimo contestatore, Leonardo da Vinci, Marcel Marceau, Mariangela Melato, Muse: Euterpe, Erato, Calliope, Muse: Melpomene, Talia, Tito Maccio Plauto, Paolo Poli, Ezio Raimondi, Renato Serra ,Danilo Settefonti.

 

GLI SCRITTORI (con accanto i nomi dei personaggi che hanno intervistato): Mauro Casadei Turroni Monti (Carlo Bersani), Roberto Casalini (Le Muse Euterpe, Erato e Calliope), Giordano Conti (Vincenzo Ghinelli), Franco Dell’Amore e Marzia Persi (Marietta Alboni e Alessandro Bonci), Antonio Maraldi (Vittorio Gassman), Gabriele Marchesini (Le Muse Melpomene e Talia, Carmelo Bene e Dario Fo), Roberto Mercadini (Leonardo da Vinci e Renato Serra), Franco Pollini (Danilo Settefonti, l’Anomino contestatore e il Fantasma dell’Opea, Claudia Rocchi (Mariangela Melato e Paolo Poli), Massimo Rocchi (Marcel Marceau), Paolo Turroni (Giorgio Gaber e Tito Maccio Plauto).

 

_______________________________________________________________________

CONCORSO LETTERARIO-ARTISTICO DEDICATO A ALESSANDRO BONCI 
ORGANIZZATO DALL'ASSOCIAZIONE "FAMIGLIE IN 3D"

sono esposti nel Foyer del Teatro i dipinti degli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado che hanno partecipato
a cura di artéco

scarica il flyer della premiazione

 

______________________________________________________

Piazza Guidazzi - 47521 Cesena - Info: 0547 355911 - Biglietteria: 0547 355959 - Fax: 0547 355910 - info@teatrobonci.it - P.iva e C.F. 01989060361

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK