EMILIA ROMAGNA TEATRO FONDAZIONE
Calendari - Archivio
Stagione 2012/2013

COPPELIA

Locandina:

balletto in un atto liberamente ispirato all’omonimo balletto del repertorio
interpretato da 9 coppie  della Compagnia Junior BdT diretta da Cristina Bozzolini
drammaturgia, regia e coreografia di Fabrizio Monteverde
musica Leo Délibes
costumi  Santi Rinciari
luci  Andrea Narese
interpreti
Siro Guglielmi, Nicola Simonetti, Debora Di Biagi, Sara Pennella, Martin Angiuli, Francesco Porcelluzzi, Charlotte Lazzari, Alessandra Berti, Alessio Marchini, Vincenzo Minervini, Mattia Saracino, Salvatore Sciancalepore, Lorenzo Terzo, Valentina Galluccio, Giovanna Pagone, Alice Pellacini, Silvia Sisto, Laura Nicola Viganò

in collaborazione con
AterDanza


Date e Info: venerd́ 11 gennaio 2013 (ore 21)
Compagnia: Compagnia Junior Balletto di Toscana

Scheda:

 

Fabrizio Monteverde è uno dei migliori coreografi italiani contemporanei. Con questa nuova creazione, una trascinante COPPELIA “adolescente” per la vivace ed agguerrita formazione dello Junior BdT, riprende un percorso di feconda collaborazione con Cristina Bozzolini, ideatrice, nel 2005, della Compagnia di giovani talenti cresciuti nella Scuola omonima. Formato da ballerini fra i 16 e i 21 anni, l’ensemble diretto da Cristina Bozzolini si è imposto subito all’attenzione meritando, nel 2009, il Premio “Danza & Danza”, e attualmente affronta palcoscenici sempre più prestigiosi, nazionali e internazionali.

Fra i più celebri titoli del repertorio classico, COPPELIA (1870) si rifà al racconto fantastico del tedesco Hoffmann L’uomo della sabbia. Ricca di umorismo, di esuberanza e di danze briose, rappresenta tuttavia una rottura con il mondo cupo dei balletti romantici: è un intreccio divertente di amore, gelosia e mistero, sulla spumeggiante musica di Léo Delibes. Cogliendo la leggerezza dell’originale, il balletto di Monteverde rispetta i canoni e i ruoli classici alternando scene corali, variazioni di gruppi, variazioni singole e passi a due. Ma, con lo straordinario organico di diciotto elementi, crea un teatro di danza febbrile e emozionale, vibrante di fi sicità e profondamente espressivo. I ragazzi dello Junior BdT raccontano la vicenda come adolescenti contemporanei, ottenendo uno spettacolo fresco e attuale, che riesce a parlare alle nuove generazioni.

L’inquietante fabbricante di giocattoli Coppelius costruisce una bambola meccanica a grandezza naturale, di cui si innamora Franz, fi danzato di Swanilda. Coppelius crede di poter rendere umana la sua creatura, Coppelia, trasferendo la vita dal ragazzo a lei. Ma la seducente e volitiva Swanilda si accorge dell’inganno e, sostituendosi a Coppelia, smaschera il giocattolaio e riconquista l’amore di Franz.

Tema dominante dell’immaginario romantico, quello dell’automa perfetto ma senza anima è quanto mai attuale in una società popolata da avatar e realtà virtuali, attratta dal mito della bellezza estrema. Nota il coreografo: “a differenza di quanto accade sempre più spesso nel nostro tempo, in cui si va verso una perdità di umanità, in COPPELIA è proprio il tentativo di Coppelius di ‘dare vita’ alla sua bambola a rendere il suo personaggio struggente, emozionante e verosimile nella sua disperata solitudine umana.” 

www.danzatoscana.it

g
uarda il video

acquista


Piazza Guidazzi - 47521 Cesena - Info: 0547 355911 - Biglietteria: 0547 355959 - Fax: 0547 355910 - info@teatrobonci.it - P.iva e C.F. 01989060361

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK