EMILIA ROMAGNA TEATRO FONDAZIONE
Calendari - Archivio
Stagione 2012/2013

DIDO AND AENEAS

Locandina:

opera in tre atti di Nahum Tate
musica di
Henry Purcell
Orchestra barocca del Conservatorio “Bruno Maderna” Konzertmeister Luca Giardini
Coro del Conservatorio “Bruno Maderna”
diretto da Paola Urbinati
regia di Gabriella Medetti
coreografia  Federica Zani, Sara Buratti
in collaborazione con Faenz’a Danza, IPSIA "U. Comandini" Cesena
Fondazione Cassa di Risparmio di Cesena, Comune di Cesena, Emilia Romagna Teatro Fondazione,
Ser. In. Ar., Amministrazione provinciale di Forlì-Cesena

prima assoluta per Cesena

spettacolo in lingua originale


Date e Info: venerd́ 26 ottobre 2012 (ore 21), fuori abbonamento domenica 28 ottobre 2012 (ore 15.30)
Compagnia: Conservatorio “Bruno Maderna” di Cesena e Accademia di Belle Arti di Bologna - sede di Cesena

Scheda:

 

Uno straordinario progetto che ogni anno il Conservatorio “Bruno Maderna” e la sede cesenate dell’Accademia di Belle Arti di Bologna regalano ai numerosissimi melomani della città: allievi e docenti realizzano l’allestimento integrale di un’opera, curando nei minimi dettagli musica, canto, recitazione, scenografi a e costumi. Il risultato è sempre emozionante. A questa felice esperienza che da tempo ospita, il Teatro Bonci dedica, per il secondo anno consecutivo, l’apertura della Stagione musicale. 

Capolavoro assoluto dell’opera secentesca, DIDO AND AENEAS del compositore inglese Henry Purcell ripercorre la vicenda della sfortunata regina di Cartagine con grande densità narrativa, in un ricco e complesso impianto drammaturgico: dopo aver accolto Enea in fuga da Troia Didone se ne innamora ma l’eroe, ingannato dalle Streghe che desiderano la sventura per Cartagine, è costretto ad abbandonarla. La regina non crede alla giustifi cazione e alle promesse dell’amato e lo respinge. Poi, muore di dolore. 

Oltre al canto solistico, che ha nel fi nale dell’opera, con il famosissimo lamento di Didone, uno dei vertici della musica di ogni tempo, vi sono numerose parti corali e danzate di grande impatto musicale e scenico. L’opera ha evidenti legami con il genere del masque: i personaggi virgiliani sono affi ancati da personaggi allegorici e fantastici di segno shakespeariano. A differenza di Virgilio, il librettista Nahum Tate non attribuisce l’abbandono di Didone da parte di Enea al volere degli dèi, ma alla macchinazione di malvagie streghe, che sembrano tratte direttamente dal Macbeth shakespeariano. 


“Il ‘Progetto Opera’ sostenuto dal Conservatorio ‘Bruno Maderna’ e dal corso di Scenografi a del Melodramma dell’Accademia di Belle Arti di Bologna con sede nella nostra città”, racconta Adriano Tumiatti, Direttore del Conservatorio, “continua a voler essere un messaggio di esaltazione della nostra cultura musicale. Docenti ed allievi delle due Istituzioni, pur incontrando grandi diffi coltà di ordine logistico, economico ed organizzativo, con il loro entusiasmo dimostrano che la fi amma non è spenta ma viene costantemente 

vivifi cata e nutrita con grande tenacia.” 

Visto il successo della scorsa Stagione, anche quest’anno ci sarà una replica - domenica 28, ore 15,30 con la formula “All’opera con mamma e papà”: i ragazzi fi no a 13 anni accompagnati da un genitore entrano gratis.

www.conservatoriomaderna-cesena.it


Piazza Guidazzi - 47521 Cesena - Info: 0547 355911 - Biglietteria: 0547 355959 - Fax: 0547 355910 - info@teatrobonci.it - P.iva e C.F. 01989060361

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK