EMILIA ROMAGNA TEATRO FONDAZIONE
Calendari - Archivio
Stagione 2013/2014

ANNULLATO: COME CANI COME ANGELI

Locandina:

per poeta e presenze metafisiche
di e con Mariangela Gualtieri
regia, scene, luci Cesare Ronconi
marionette, oggetti e abiti di scena Patrizia Izzo
cura del suono Luca Fusconi
macchinista Stefano Cortesi
organizzazione Elisa Bello
amministrazione Morena Cecchetti
consulenza amministrativa Cronopios
produzione Teatro Valdoca
in collaborazione con Teatro A. Bonci di Cesena
con il sostegno di Comune di Cesena/ Emilia Romagna Teatro Fondazione
con il contributo di Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Regione Emilia Romagna, Provincia di Forlì-Cesena
PRIMA NAZIONALE


Date e Info: AGGIORNAMENTO: lo spettacolo Ŕ annullato
Compagnia: Teatro Valdoca
Prezzi: prenotazioni: info@teatrovaldoca.org 0547 24968 martedý-venerdý ore 11-17. Nei giorni di spettacolo martedý-venerdý ore 11-17 e 20-22; sabato e domenica ore 20-22. Biglietti: 12 euro, 8 euro riduzione giovani. POSTI LIMITATI E NON NUMERATI

Scheda:

"Noi cercavamo come cani, come angeli
come bambini affamati la nostra anima:
quel senso criminale e divino della vita
quando si dicono cose stupide e care." 

Giovanna Sicari

Dopo i grandi affreschi degli ultimi anni il Teatro Valdoca presenta al pubblico un piccolo magico spettacolo, Come cani, come angeli. Una pièce di teatro d’arte e poesia interpretata da Mariangela Gualtieri e da alcune speciali marionette. 

“Sto componendo una partitura di versi inediti e movimenti, aiutata da alcune marionette, cioè da quelle che Thomas Mann definisce gemme di estetica metafisica.
È nato in me un forte richiamo verso queste figure inanimate e tuttavia così potentemente capaci di parlarci dell’umano e del sovrumano, di noi e di ciò che ci anima, di fisica e di metafisica, di morte e di rinascita.
Il tema trattato riguarda per ora questo nostro tempo, riguarda in particolare quella che, partendo da uno spunto del poeta Tagore, chiamerò la mia gente. La gente, che nel caso del poeta indiano era rappresentata da un popolo poverissimo e molto pio, nel caso mio e nostro, di noi vivi ora in questo paese, comprende una congerie umana a volte raccapricciante, a volte amabile, più spesso detestabile, maledetta, altre volte le stesse facce e gli stessi corpi assumono tutta la tenerezza e la pietà di un popolo derelitto, perduto, abbandonato dal cielo e dalla ragione.
La regia di Cesare Ronconi si fa qui sguardo che inquadra e che anima, ed è decisiva nel guidare l’involucro della marionetta verso l’assunzione prodigiosa di un’altra natura, anche attraverso il disegno di luci e scene."

Mariangela Gualtieri

 

 

www.teatrovaldoca.org


Piazza Guidazzi - 47521 Cesena - Info: 0547 355911 - Biglietteria: 0547 355959 - Fax: 0547 355910 - info@teatrobonci.it - P.iva e C.F. 01989060361

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK