EMILIA ROMAGNA TEATRO FONDAZIONE
Calendari - Archivio
Stagione 2014/2015
Glauco Mauri, Roberto Sturno

UNA PURA FORMALIT└

Locandina:

dal film di Giuseppe Tornatore

versione teatrale e regia Glauco Mauri

con Giuseppe Nitti, Amedeo D'Amico, Paolo Benvenuto Vezzoso, Marco Fiore

scene Giuliano Spinelli

costumi Irene Monti

musiche Germano Mazzocchetti

promo video


Date e Info: 12-13 marzo 2015 (ore 21)
Compagnia: Compagnia Mauri Sturno in collaborazione con la Fondazione Teatro della Pergola

Scheda:

uno spettacolo da non perdere (Il Messaggero)

Con una magistrale versione per la scena del film di Giuseppe Tornatore, Una pura formalità, torna a Cesena Glauco Mauri, protagonista con Roberto Sturno di un serrato faccia a faccia teatrale.

Quando il film uscì nelle sale nel 1994 fu accolto, per la sua inquietante novità, con una certa difficoltà da parte della critica. Oggi è considerato uno dei film di Tornatore più belli in assoluto (lo stesso autore ne è convinto), un “piccolo capolavoro”: ne erano protagonisti Gérard Depardieu e Roman Polanski con Sergio Rubini.

Tema centrale è la ricerca della memoria. Gli squarci che si aprono nella mente del protagonista durante l'interrogatorio in uno "strano" commissariato ricostruiscono il suo passato, risalgono alle sue origini con continui colpi di scena, e come in un thriller lo spettatore arriva alla verità con un inatteso finale.

Una squallida stanza di uno squallido Commissariato di Polizia. Un delitto è stato commesso e ne viene accusato un celebre scrittore, Onoff. Onoff cerca ansiosamente di ricordare...ricordare...ma che cosa? Un altro uomo lo aiuta in questa faticosa ricerca di un passato che si è voluto dimenticare: un inquietante commissario di polizia, un personaggio duro e ironico, comprensivo ma implacabile...

Tutto si svolge nella stazione di Polizia. Ma lo è veramente? E dove si trova? E quelle strane persone al suo interno, sono poliziotti? 
Il racconto rimane oscuro fino al suo sconvolgente epilogo dove i pezzi lacerati di una vita si compongono in una serenità inaspettata e commovente: un capovolgimento radicale di quello che sembrava un giallo.

Una pura formalità è il racconto di una lunga, misteriosa, notte dove un uomo aiuta un altro uomo a cercare di capire quel viaggio a volte stupendo e a volte terribile, ma sempre affascinante che è la vita.

La prova "giovane" e spigliatissima di un maestro del teatro, faro per le nuove generazioni. (La Nazione)

www.mauristurno.it


Piazza Guidazzi - 47521 Cesena - Info: 0547 355911 - Biglietteria: 0547 355959 - Fax: 0547 355910 - info@teatrobonci.it - P.iva e C.F. 01989060361

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK