EMILIA ROMAGNA TEATRO FONDAZIONE
Stagione in Corso
Danza 

LE SILFIDI - PULCINELLA


foto ©Riccardo Panozzo
Locandina:

LE SILFIDI

coreografia, luci e costumi Gustavo Ramirez Sansano

musica Fryderyk Chopin

scenografia Luis Crespo

realizzazione disegno luci Cristina Spelti

interpreti Paolo Lauri, Fabiana Lonardo, Enrico Morelli, Giovanni Napoli, Nicola Stasi, Gloria Tombini, Lorenza Vicidomini

 

PULCINELLA

concept Michele Merola e Cristina Spelti

coreografia Michele Merola

musica Igor Stravinskij, Stefano Corrias

scene e disegno luci Cristina Spelti                                                                                  

costumi Patricia Villirillo                                                                                  

interpreti MM Contemporary Dance Company (10 danzatori)

 

MM CONTEMPORARY DANCE COMPANY

 

guarda il trailer


Date e Info: domenica 11 marzo 2018 ore 21

Scheda:

Per la prima volta a Cesena, la MM Contemporary Dance Company - Premio Danza&Danza 2010 come migliore compagnia emergente e, nel 2017, Premio Europaindanza - propone la rivisitazione di due titoli tratti dal repertorio di balletto del ‘900, entrambi messi in scena a Parigi, agli inizi del secolo, dai Ballets Russes di Djagilev: firmano le nuove versioni il coreografo spagnolo Gustavo Ramirez Sansano, autore per importanti compagnie come il Nederlands Dans Theater, il Balletto di Amburgo, la Hubbard Street Dance Chicago, la Compania Nacional de Danza, e Michele Merola, direttore artistico e coreografo principale della compagnia.

Definito un balletto concertante, termine con il quale si indica la danza pura, astratta, priva di trama, la coreografia originale de Le Silfidi è un omaggio al balletto romantico e alle sue eteree e diafane creature, colte in un trasognato dialogo con un poeta. Nella propria versione, Ramirez Sansano rispetta le atmosfere rarefatte del balletto, ma lo rilegge come una breve e fantasiosa narrazione, nella quale i danzatori (maliziose Silfidi sia donne che uomini) simboleggiano per il poeta altrettante “ispirazioni”, in un viaggio sospeso tra realtà e sogno.

Merola indaga, invece, la figura di Pulcinella come immagine di solitudine e malinconia, ma anche di verità e libertà. Chi c'è dietro la maschera? Nel bianco e nel nero predominante dei costumi e della scena, compare solo una punta di rosso: è il cuore di Pulcinella, che batte al di là di ogni tentativo di farlo morire, e continua a pulsare, nel bene e nel male.

michelemerola.it


Piazza Guidazzi - 47521 Cesena - Info: 0547 355911 - Biglietteria: 0547 355959 - Fax: 0547 355910 - info@teatrobonci.it - P.iva e C.F. 01989060361

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK