EMILIA ROMAGNA TEATRO FONDAZIONE
Calendari - Archivio
Stagione 2017/2018
LADISLAU PETRU HORVATH violino | SUSANNA BERTUCCIOLI arpa

VIRAMUNDO

Locandina:

PROGRAMMA

B. Bartok Suite Paysanne Hongroise

M. Miyagi Haru No Umi

A. Khatchaturian Danza Orientale e Toccata

E. Jones  Three gypsy songs

P. Marzocchi Encore

Sant’alfonso De Liguori Quanno nascette Ninno

L. Denza Funiculi funicula’

R. Beaser  A cycle of american folk music: Barbara and Cindy

L. Rizzo Tristesse

H. Villa-Lobos  O canto do Cisne negro - Melodia Sentimental

G. Gil   Viramundo

A. C. Jobim Samba De Uma Nota So

Z. De Abreu Tico Tico no Fuba

 

guarda il trailer


Date e Info: domenica 21 gennaio 2018 ore 21

Scheda:

Ladislau Petru Horvath è il primo violino dell’Opera di Firenze. Nato in Transilvania, rappresenta la quinta generazione di musicisti nella sua famiglia. Ha iniziato la sua carriera in Romania come solista e musicista da camera, vincendo diversi premi. Dal 1990 vive a Firenze e manifesta il suo talento musicale in vari campi. Personalità versatile, si è esibito su palcoscenici di prestigio in Italia (fra gli altri i festival “Puccini” e di Sorrento), e all'estero, come direttore d'orchestra, solista e primo violino. Molto apprezzato dal pubblico, il suo stile è definito dalla critica “grintoso, duttile e generosamente energico”. È direttore principale e maestro concertatore dei Solisti Fiorentini.

Il concerto propone un ampio ventaglio di composizioni per violino e arpa, eseguite da Horvath e la prima arpa dell’Opera di Firenze, Susanna Bertuccioli. Musicista che si è formata a contatto con i più autorevoli esponenti mondiali di questo strumento, la Bertuccioli ha collaborato con grandi direttori dʼorchestra come Claudio Abbado, Riccardo Muti, Georges Pretre, Seiji Ozawa e Zubin Metha. Oltre a svolgere unʼintensa attività in ambito classico, da tempo si è appassionata allo studio di altre sfere musicali, dal jazz all’etno/folk, fina alla di musica dʼautore.
Il programma prevede musiche etnico-folcloristiche dal Sud-America alla Mitteleuropa. Il titolo, ispirato da una canzone brasiliana di Gilberto Gil, esprime l’intenzione di raccontare le tante storie che i brani di musica popolare racchiudono.

horvathladislaupietro.com
susannabertuccioli.com


Piazza Guidazzi - 47521 Cesena - Info: 0547 355911 - Biglietteria: 0547 355959 - Fax: 0547 355910 - info@teatrobonci.it - P.iva e C.F. 01989060361

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK