EMILIA ROMAGNA TEATRO FONDAZIONE
Calendari - Archivio
Stagione 2017/2018

DON GIOVANNI

Locandina:

musiche di W. A. Mozart

libretto di Lorenzo Da Ponte

Direttore Claudio Desderi 

regia Matelda Cappelletti

Orchestra e Coro del Conservatorio Maderna di Cesena

 

Progetto “Primo Palcoscenico”

CONSERVATORIO “BRUNO MADERNA” - PRIMO PALCOSCENICO

in collaborazione con ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI BOLOGNA

in occasione dei 230 anni del Don Giovanni (prima rappresentazione 1787)

 

info e prenotazioni per la rappresentazione ad invito del 21 ottobre:
0547 28679 -Sig. Paola Prati
p.prati@conservatoriomaderna-cesena.it


Date e Info: venerd́ 20 e sabato 21 (rappresentazione ad invito, fuori abbonamento) ottobre 2017 ore 21

Scheda:

Prosegue la collaborazione tra Teatro Bonci, Conservatorio di Cesena e Accademia di Belle Arti di Bologna per rilanciare la funzione didattica della grande tradizione operistica e per consentire a giovani talenti, spesso debuttanti, di esibirsi, grazie al progetto “Primo Palcoscenico”. Dopo il grande successo de Le nozze di Figaro si propone un altro titolo della trilogia Mozart - Da Ponte. Il Maestro Desderi, uno dei più accreditati interpreti delle opere mozartiane a livello mondiale, dirigerà l’esecuzione e curerà il progetto.

Commissionata dall'imperatore Giuseppe II, Don Giovanni è la seconda delle tre opere italiane che il compositore austriaco scrisse su libretto di Lorenzo Da Ponte. Precede Così fan tutte e segue Le nozze di Figaro, e fu composta tra il marzo e l'ottobre del 1787, quando Mozart aveva 31 anni. Andò in scena per la prima volta al Teatro degli Stati di Praga.

L'impronta di Da Ponte, futuro poeta di corte a Vienna, si avverte in maniera sensibile in tutte e tre le opere. Nella stesura l’autore si appoggiò ad un precedente libretto di Giovanni Bertati, Don Giovanni, o sia Il convitato di pietra, che aveva quasi certamente derivato il suo testo da un dramma in versi, pubblicato nel 1630, del grande scrittore spagnolo Tirso de MolinaIl seduttore di Siviglia e il convitato di pietra. Il tema di Don Juan Tenorio, ripreso dalla fantasia popolare, aveva consentito a Tirso de Molina di inaugurare quella che sarebbe stata la fortunata sorte letterario-musicale del personaggio. Riferimento importante per Da Ponte e Mozart fu anche la commedia di Molière.

conservatoriomaderna-cesena.it


Piazza Guidazzi - 47521 Cesena - Info: 0547 355911 - Biglietteria: 0547 355959 - Fax: 0547 355910 - info@teatrobonci.it - P.iva e C.F. 01989060361

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK