EMILIA ROMAGNA TEATRO FONDAZIONE
Stagione in Corso
Prosa 

EMILIA - SPETTACOLO ANNULLATO

Locandina:

scritto e diretto da Claudio Tolcachir

con Giulia Lazzarini, Sergio Romano, Pia Lanciotti, Josafat Vagni, Paolo Mazzarelli

scene Paola Castrignanò

costumi Gianluca Sbicca

luci Luigi Biondi

regista collaboratrice Cecilia Ligorio

PRODUZIONE TEATRO DI ROMA - TEATRO NAZIONALE

 

giovedì  16 ore 20,30 

WikiBonci

introduzione allo spettacolo a cura di Altre Velocità

 

progetto "Un invito al Teatro - No limits": lo spettacolo di domenica 19 sarà audiodescritto per non vedenti e ipovedenti

Per informazioni e/o prenotazioni è possibile contattare il Centro Diego Fabbri di Forlì info@centrodiegofabbri.it tel. 0543 712819

 

guarda il trailer


Date e Info: da giovedý 16 a sabato 18 novembre, ore 21 - domenica 19 novembre 2017 ore 15.30

Scheda:

Scritto e diretto dall’astro della scena teatrale argentina Claudio Tolcachir, Emilia porta in scena una delle attrici italiane più amate e apprezzate di sempre, Giulia Lazzarini, nel ruolo della balia che dopo anni rincontra il bambino che aveva allevato. L’evento provoca rigurgiti di un passato difficile da digerire, che contamineranno ineluttabilmente il terreno già compromesso delle apparenze e dei sorrisi.

La storia trova ispirazione in un frammento autobiografico dello stesso autore e regista. Un viaggio in auto condiviso da Tolcachir con la donna che si era presa cura di lui in età infantile. Un incontro inaspettato, che il regista racconta in questo modo: “Emilia nasce il giorno del quarantesimo compleanno di mio fratello: ero andato a prendere in macchina la donna che per tutta la nostra infanzia era stata la mia tata. Non la vedevo da anni. In quel viaggio ha tirato fuori molte storie, aneddoti, memorie e ricordi che mi parlavano di un amore intatto. Immenso, incondizionato. Sembrava che ai suoi occhi tutte quelle cose fossero successe pochi giorni prima. Iniziai a pensare a quanto certe relazioni siano sbilanciate; a cosa succede a tutte quelle persone che dedicano la loro vita a prendersi cura di una famiglia nel momento in cui non c’è più bisogno di loro; a cosa resta nelle loro vite; a quale sia la responsabilità nei loro confronti”.

I personaggi di Emilia indossano la maschera della felicità, sostenendo un gioco impossibile che, attraverso i ricordi della balia, poco a poco finirà per mostrare quanto Walter, alter ego dell’autore e regista, fosse un bambino difficile da accudire. Diventerà sempre più evidente che le strutture emotive dell’infanzia di Walter interferiscono sulla sua vita. Di questa Tolcachir ritrae il lato più oscuro: il volto di un uomo violento e aggressivo, geloso oltremisura.

teatrodiroma.net 


Piazza Guidazzi - 47521 Cesena - Info: 0547 355911 - Biglietteria: 0547 355959 - Fax: 0547 355910 - info@teatrobonci.it - P.iva e C.F. 01989060361

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK